Sistemi_Allarme_Antintrusione

Antifurto: scegli la soluzione più adatta alle tue esigenze di sicurezza

Ogni sistema di antifurto e allarme casa o comunque di antintrusione elettronico può essere concepito in differenti configurazioni. Queste differenze possono dipendere dall’esigenza del cliente ma anche dal tipo di abitazione o negozio da proteggere. Principalmente ogni impianto antifurto e allarme può essere composto da sola protezione volumetrica o da una combinazione di Volumetrica più Perimetrale. Vediamo meglio nel dettagli

 

 

Volumetrico per interni la protezione del volume dei locali è realizzata con sensori allarme che segnalano il movimento dei corpi. Utilizzano diversi principi fisici: quelli a microonde sfruttano la riflessione di onde elettromagnetiche; quelli ad infrarosso passivo ricevono la radiazione emessa dai corpi che hanno temperatura differente da quella ambientale. Tecniche avanzate di elaborazione dei segnali evitano la generazione di falsi allarmi, mentre nei sensori allarme definiti a doppia tecnologia vengono integrati due principi di rivelazione, che devono intervenire contemporaneamente. L’efficienza della rivelazione dipende anche dalla posizione e dall’orientamento dei sensori allarme, che devono essere valutati attentamente. 

 

Perimetrali per interni La protezione perimetrale oltre a rendere più completo un impianto antifurto e allarme, permetterà di inserirla anche quando si è in casa, escludendo dall’inserimento del sistema la protezione volumetrica. Questa scelta è sempre possibile dall’utente ogni volta che sta per inserire l’allarme. E’ comodo per essere protetti mentre si dorme, potendo circolare all’interno dell’abitazione. Tantissime sono le soluzioni adattabili alle tue esigenze.Contatti magnetici, fanno scattare l’allarme all’allontanamento delle due parti di cui sono composti, o meglio i sensori urto che rivelano il tentativo di effrazione sull’infisso e permetono al sistema di andare in allarme ancora prima dell’apertura dello stesso, Barriere ad infrarossi che generano l’allarme quando vengono attraversati. Infrarossi a tenda, costituiti da un raggio piatto il quale forma una sorta di muro invisibile, il cui attraversamento dà luogo all’allarme. Sensore a raggi infrarossi passivi a tenda Un sensore a raggi infrarossi passivi in grado di creare una barriera di produzione “a tenda” utile per porte e finestre ovunque sia necessario rilevare un movimento che avviene in un’unica direzione. Sensore elettrico a filo per tapparelle Protegge tapparelle avvolgibili e serrande dai tentativi di sollevamento, strappo e sfondamento, senza imporre posizioni obbligate essendo sensibile al solo movimento verticale. Lo spostamento della serranda mediante una fune, fa ruotare una puleggia a camme che aziona un micro interruttore.

 

 Volumetrico per esterni è ideale in presenza di spazi esterni e blocca sul nascere la volontà di intrusione. Si tratta di sistemi progettati per impedire il solo avvicinamento all’area protetta. Adatti soprattutto alla protezione di edifici isolati: case, ville, capannoni industriali, eventualmente circondati da terreni (giardini, prati, parchi di proprietà). Il vantaggio che questo tipo di protezione offre è quello di salvaguardare soprattutto l’incolumità fisica e psicologica degli abitanti della zona protetta. Questi dispositivi entrano infunzione quando l’intruso è ancora all’esterno delle mura domestiche.